Prof. Alberto Roggia

Dolore al testicolo


E' molto frequente che i pazienti di qualsiasi età lamentino un dolore , talora anche solo un piccolo fastidio, al testicolo o allo scroto in genere. Questo disturbo spesse volte insorge spontaneamente, magari anche durante il sonno, e può scomparire in poche ore .Altre volte compare dopo sforzi fisici o attività sportiva, o un rapporto sessuale. Ma non mancano casi in cui il dolore è invece di intensa entità e insorge improvvisamente :
Richiede sempre attenzione, e non va sottovalutato , per cui è bene sempre riferire il disturbo al proprio Medico di Famiglia che valuterà sia la eventuale terapia sia la necessità di consultare lo Specialista urologo. Se il dolore è acuto forte e insorto improvvisamente occorre una visita urologica urgente, oppure rivolgersi al Pronto Soccorso ospedaliero.

Le cause sono molteplici e si possono così schematizzare:

torsione completa del testicolo o del funicolo spermatico : si manifesta con dolore acuto, che insorge improvvisamente o quasi , che può interessare anche i bambini a qualsiasi età anche neonatale (!) e che richiede un intervento chirurgico urgente , meglio se effettuato non oltre le 6-8 ore da una torsione completa , perchè in caso contrario potrebbe comportare un danno definitivo anche grave al testicolo , in quanto la torsione blocca totalmente il flusso di sangue al testicolo per cui si realizza un infarto ischemico del testicolo stesso. Si consiglia la lettura di apposito articolo “ malattie del testicolo in età pediatrica” in questo sito.

Sub-torsione o torsione parziale del testicolo :il dolore è sempre acuto e forte, ma la torsione è incompleta per cui un poco di sangue arterioso continua ad affluire al testicolo: in ogni caso l'intervento chirurgico è sempre necessario, e con urgenza.

Eccessiva mobilità del testicolo : è una situazione moto frequente soprattutto nei bambini per cui si consiglia la lettura dei seguenti articoli in questo sito : “Malattie del testicolo in età pediatrica: idrocele, ernia congenita, testicolo non disceso, torsione del testicolo ”.
Ma anche nell'adulto può persistere una eccessiva mobilità del testicolo sul suo asse longitudinale o quelle trasversale, per cui il testicolo, anche se rimane sempre nello scroto, va incontro a movimenti anomali a causa di un gubernaculum testis ipoplasico o troppo lasso , e ciò può provocare dolori al testicolo: in alcuni casi, se tali episodi si ripetono e danneggiano la qualità di vita al paziente impedendogli ad esempio di praticare sport o altro, può essere utile un piccolo intervento di orchidopessi per “bloccare” testicolo nella posizione definitiva e permanente normale.

Varicocele: si consiglia la lettura dell'articolo Varicocele e Varicocele nel bambino.

Cisti e Idatide di Morgagni : sono piccole e congenite dalla nascita ,talora però comportano dolori , sia pure lievi, che il paziente riferisce al testicolo in genere.

Infiammazioni e infezioni : a carico del didimo o dello epididimo, possono essere acute o subacute e richiedono tempestivamente la valutazione da parte del Medico di famiglia o dello Specialista Urologo per impostare la terapia specifica , al fine di evitare complicanze (come ascessi testicolari -scrotali ) o la cronicizzazione del processo infettivo in atto.

Traumi vari allo scroto o al testicolo : durante lo sport, o attività fisica in genere, così come durante un rapporto sessuale, il testicolo può subire traumi, anche minimi ma che comportano facilmente dolelzia vaga o vivo dolore altesticolo

Varicocele ed idrocele : possono causare un fastidio o un senso di pesantezza allo scroto ed al testicolo interessato. Ma talora non c'è alcun sintomo fastidioso-doloroso. Si consiglia la lettura di apposito articolo in questo sito:” varicocele

Tumore al testicolo : generalmente nelle fasi iniziali non comporta alcun dolore al testicolo ! Il riscontro invece da parte di un paziente di un testicolo senza dolore ma apparentemente aumentato di volume o di superficie irregolare , o solo apparentemente più pesante del solito o rispetto all'altro testicolo, deve consigliare di rivolgersi con sollecitudine alla Specialista Urologo .

Ernia inguinale : nel canale inguinale, dove si impegna la ernia, si può realizzare una compressione degli elementi (arteria, vena ,nervi ,deferente ) del funicolo spermatico , con sintomatologia dolorosa più o meno vaga , che il paziente riferisce al testicolo- dolente.

Il lettore potrà approfondire tutti gli argomenti andrologici, deficit sessuali maschili e disfunzioni erettili maschili navigando in: www.andrologiadisfunzionierettili.ch